IlSole24Ore: “Da mezzo mondo a un paesino cosentino per il raduno degli «smanettoni»”

A renderci orgogliosi oggi ci pensa il noto quotidiano nazionale “Il Sole 24 Ore”:

 

 

“Dove si svolgerà il prossimo raduno della tribù dei nomadi digitali? A Lisbona, ad Amsterdam, nella vecchia Saigon, in un hub di Singapore, o in Cile nel deserto di Atacama? Fra le mete segnalate da Web Work Travel, la guida di Joahnnes Voelkner rivolta ai nomadi digitali principianti, manca la prossima tappa: uno sperone di roccia sulla valle del Crati, in Calabria, dove, il 13 gennaio parte il primo workation camp di Nomadi Digitali, progetto italiano che diffonde una nuova filosofia di vita e di lavoro, in alternativa ai modelli tradizionali.

La location è un coliving che coniuga creatività e digitale: Home for creativity a Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, è una startup nata per trasformare le case in abitazioni condivise. E in quel “condivise” c’è un mondo: condivisione di sogni, progetti, valori, stili di vita. Il meglio della sharing economy.

Un’idea di Roberta Caruso, giovane imprenditrice di successo, che, due anni fa, sul Sunset Boulevard di Los Angeles cercava spunti per il suo futuro: allora fresca di laurea in filosofia, pensava e ripensava a come trasformare il casale di campagna di famiglia in un hub creativo.”

Fonte ed articolo completo qui: Il Sole 24 Ore