La “casa domotica” …direttamente da Amantea

Il nostro lettore di Amantea, Francesco Coccimiglio, ha fatto per hobby una piccola simulazione della sua passione …che potrebbe sicuramente dare una mano a molte persone con difficoltà motorie…

Guardate voi stessi:

“Francesco nella vita di tutti i giorni è un impiegato, giornalmente si occupa di tutt’altra materia, ma ha sempre avuto una grande passione per la tecnologia.
Il tempo libero lo dedica a questa grande passione, che nel caso specifico di questo progetto, oltre ad essere utile a tutti gli appassionati di “Domotica” potrebbe esserlo ancora di più per le persone con difficoltà motorie.
Il progetto in se si racchiude in due parti:
Una parte in cui installando un’app e alcuni plugin sul proprio smartphone “Android” si può impartire un “comando vocale” al quale vengono associate AZIONI che deve eseguire e la RISPOSTA vocale.
La seconda parte è materiale, cioè si devono installare degli interruttori relè ovunque si vorrà accendere e spegnere un dispositivo, e metterli in comunicazione con lo smartphone tramite una piccolissima centralina, che oltre a gestire questi interruttori, gestisce anche gli infrarossi, pertanto tutti i telecomandi che avete a casa potranno essere abbandonati.”

Qui ulteriori info: Domotica-Semplice