Stalker: “Ti distruggo la vita e ti uccido il bambino appena nasce”

Una storia d’amore diventata un terribile incubo in cui si nascondeva l’uomo nero che voleva portare via la vita ad una giovane donna e ad un figlio

 

 

“Cosenza – Chiameremo questa mamma Ester “cuor di leone”, per il coraggio che ha avuto a portare avanti una gravidanza nel momento in cui il suo ex compagno-stalker le aveva giurato di ammazzare lei e il figlio. Una storia che ha dentro il terrore, la paura, l’annientamento, la violenza, ma anche l’amore per una creatura che cresce dentro questa giovane donna, all’epoca dei fatti 39enne, per dire no “al suo aguzzino” e combattere per vivere. Una ragazza bella, minuta, ma forte, siede sul banco dei teste nell’udienza che la vede vittima di un’atroce sofferenza, con un compagno stalker, da vent’anni a braccetto con mamma droga”

Fonte ed articolo completo qui: QuiCosenza.it

 

I commenti sono chiusi.