A marzo la Santa Messa da Cosenza in diretta Tv su Rete 4 e Tv2000

I sabati e le domeniche di questo mese di marzo sarà trasmessa dal nostro Santuario del SS. Crocifisso la S. Messa in diretta Tv sulle emittenti Tv2000 e Rete4.

 

 

Ci ritroveremo in comunione con tutta la Chiesa d’Italia e del mondo; con i tanti fedeli, anziani, ammalati, carcerati, che quotidianamente ed in particolare la domenica, assistono alla Celebrazione Eucaristica in televisione.

Sarà un’occasione per raccontare a tutti la storia di fede, di amore e di tradizione, della città di Cosenza nei confronti del “suo” Crocifisso; per presentare l’opera sempre più intensa di Casa S. Francesco a favore dei poveri; per testimoniare tutto ciò che di più buono e di più bello c’è nella nostra comunità e nella nostra gente, rendendo sempre vivo e profetico il carisma del Santo Poverello di Assisi.

Sarà questo anche il modo per vivere più intensamente il tempo santo della Quaresima, e prepararci al meglio all’attesissima Festa del 3 maggio.

Nei giorni scorsi la troupe di Tv2000 ha raggiunto il Santuario della Riforma per documentarne i luoghi e ascoltarne il racconto. Le riprese e le interviste sono state condotte da Enrico Selleri, tra i volti più noti di Tv2000, sotto lo sguardo attento di Debora Ruffolo referente della Produzione Programmi Religiosi.

I contributi filmati saranno messi in onda, di domenica in domenica, in una speciale “cartolina” che accompagnerà la trasmissione della S. Messa.

Domenica 8 Marzo la prima celebrazione in onda su TV2000 alle 8.30, sarà presieduta da Fr. Antonello Castagnello, Rettore del Santuario. Alle 10.00 unirà l’Italia in preghiera, in questo particolare momento di apprensione e difficoltà, il Padre Arcivescovo Mons. F. Nolè con la S. Messa che sarà tramessa su Rete4.

Per dare un respiro diocesano all’iniziativa, i sabati e le domeniche del mese si alterneranno ai Frati di Cosenza e della Provincia di Calabria, alcuni tra i parroci della città. Le trasmissioni dal nostro Santuario si concluderanno domenica 29 marzo con l’Eucarestia di Fr. Pietro Ammendola, Ministro Provinciale.

L’invito per tutti a partecipare numerosi alle celebrazioni previste nel nostro Santuario per rendere insieme grazie a Dio, autore di ogni Bene e favorire la preghiera di chi ci seguirà attraverso il mezzo televisivo.

Possa Gesù Crocifisso rinnovare oggi e sempre le sue benedizioni su di noi, sulle nostre famiglie, sugli ammalati, su coloro che lavorano per il bene e la salute dei fratelli, sulla Città di Cosenza, sull’Italia, sul Mondo.

Riponiamo ogni nostra fiducia in Dio e riscopriamo la gioia di sperare in Lui!”

 

 

I commenti sono chiusi.