Armi in casa, arrestato il padre del presunto omicida di Belvedere Marittimo

I carabinieri di Belvedere Marittimo e i militari del Nucleo Investigativo di Cosenza hanno arrestato un 66enne

 

 

“I carabinieri hanno tratto in arresto un uomo di 66 anni residente a Belvedere Marittimo e padre del presunto assassino della donna bulgara uccisa lo scorso 30 agosto 2020. Durante la perquisizione della casa ha preso un borsello ed è uscito attraverso una finestra che dava sul giardino posteriore dell’abitazione.”

Fonte ed articolo completo qui: CosenzaChannel.it