Covid, Calabria verso la zona rossa da lunedì con i parametri del nuovo Dpcm

Il Governo sta valutando criteri più stringenti per abbassare la soglia critica del tasso di occupazione delle terapie intensive e dei posti letto in area medica

 

 

 

“«A livello nazionale il tasso di occupazione delle terapie intensive torna ad attestarsi sopra la soglia critica del 30% e c’è un drammatico mutamento dell’indice di rischio attribuito alle Regioni: 12 regioni e province autonome sono ad alto rischio, 8 sono a rischio moderato di cui 2 in progressione a rischio alto e una sola regione è a rischio basso».

Con le nuove regole più stringenti, quindi, più di mezza Italia si troverebbe in zona arancione e due regioni, la Calabria e la Lombardia sarebbero invece in zona rossa”

 

Fonte e articolo completo: LaCNews24