Francesco Barcello – Il giovane ragazzo cosentino tra gli esperti della finanza italiana

“Octavus” è il nome della società creata da Francesco Barcello, classe ’93 di Cosenza, insieme a Michele Troglio e Alexander Canton provenienti da varie parti d’Italia

 

 

 

La passione di Francesco per la finanza nasce da un viaggio a New York dove ha scoperto il mondo degli investimenti e dei “hedge fund manager” (gestori di fondo speculativi). La magia e la complessità di quel mondo catturano da subito l’attenzione del giovane cosentino e sviluppano un grande interesse per il settore.

Tornato a Cosenza dopo la parentesi di New York, inizia a studiare qualsiasi cosa gli capitasse a tiro, da libri a corsi di formazione, scoprendo quasi da subito che il livello di informazione era particolarmente scadente.

Purtroppo in Italia se si tratta di finanza speculativa non è facile trovare la strada corretta da seguire e riuscire a crearsi un background che possa davvero fare la differenza sui mercati è davvero difficile.

I classici percorsi tradizionali possono creare delle valide basi, ma non le skills necessarie per fare la differenza sui mercati (settore in cui la competitività è ai massimi livelli).

Studiando nel corso del tempo insieme all’amico e collega Alexander Canton, si “imbattono” in Michele Troglio, all’epoca giovane ma già espertissimo dei mercati finanziari.

Da lì, dopo anni di studio, tra i tre nasce l’idea di creare una società di advisor in grado di aiutare le persone nella gestione dei loro investimenti: Nasce “Octavus”, società che ha l’obiettivo di promuovere una finanza consapevole, trasparente e remunerativa, alla portata di qualsiasi persona abbia davvero voglia di iniziare a capire che investire oggi giorno è una scelta obbligatoria e che non farlo ha ugualmente delle conseguenze.

La loro mission è quella di aiutare le persone a gestire in modo consapevole il denaro.

Step by step cercano di divulgare i principi fondamentali della finanza, consigliando ai loro clienti come muoversi sui mercati finanziari, anche attraverso il blog all’interno del loro sito, strumento di comunicazione senz’altro efficace.

I tre ragazzi sono traders specializzati in “opzioni” e si impegnano a promuovere i principi cardini di un metodo poco conosciuto in Italia ma molto adottato negli States.

Tra i vari articoli scritti dal team Octavus potete trovare anche un articolo scritto su “Wall Street Italia” in cui si spiegano come evitare gli errori commessi dal 95% dei trader.

Ci ha raccontato direttamente Francesco:

Dalla nascita di Octavus, nel dicembre 2018, abbiamo cercato di farci strada in un mondo complesso fatto di competitor deciamente importanti.

Oggi, a distanza di un anno e mezzo, dopo diversi clienti soddisfatti, con testimonianze e recensioni positive del nostro operato, attenzione da parte dei media e di teste giornalistiche di rilievo, siamo partiti con la fase2:

Ovvero la gestione di capitali altrui attraverso delle linee dedicate.

La strada è tortuosa, ma d’altronde la voglia di fare di noi giovani del sud ha da sempre caratterizzato questa terra fatta di tante eccezioni ed eccellenze.

 

Complimenti ed in bocca al lupo ragazzi !!!

 

Per dare uno sguardo ai loro servizi: Octavus.it