“Il Buio Della Mente”: il primo libro del giovane cosentino Matteo Bianchi

Matteo Bianchi è nato nel 1995 e vive a Spezzano Albanese (Cs)

 

 

 

Matteo da sempre ha avuto la passione per il cinema, la televisione, la lettura e la scrittura.

Ha intrapreso la via della scrittura da adolescente, scrivendo racconti brevi e storie per bambini.

Questa passione è nata grazie alla serie di romanzi Harry Potter, di cui l’autrice J. K. Rowling è una delle sue preferite.

“Il Buio Della Mente” è un thriller psicologico.

Le protagoniste del libro sono Moira e Margaret McKenzie, due gemelle specializzande in psichiatria, figlie di un padre possessivo e violento e di una madre incapace di opporsi e proteggerle.

In particolare Moira, che in passato ha fatto uso di droga, è presa di mira dal padre, cosa che la porta a sviluppare segni, sempre più evidenti, di schizofrenia.

La malattia mentale farà Moira vagheggiare la sognata libertà dalle sofferenze quotidiane diventando una serial killer: molte saranno le vittime della sua parte oscura, nata dalla rabbia repressa per le violenze subite, in una spirale di odio.