In missione in zone colpite da uranio, morto di cancro parà calabrese

“È la vittima numero 365”

 

 

“Ancora un militare morto dopo aver partecipato a missioni in territori bombardati da munizioni all’uranio impoverito: Daniele Nuzzi, 48 anni, di Soverato. Lo comunica l’Osservatorio militare, spiegando che si tratta della vittima numero 365.”

Fonte ed articolo completo qui: LaCNews24

 

I commenti sono chiusi.