La tecnologia calabrese rivoluziona il MotorSport – Inizia domani il primo campionato sui simulatori di guida da eSport oN3

“Gentlemen… start your engines…”

 

 

Gareggiare in auto a livelli professionali può essere un sogno economicamente impossibile.

I costi di gestione che occorrono ad un ragazzo per distinguersi ed emergere nel mondo delle corse rappresentano, troppo spesso, un ostacolo.

Tuttavia, con l’incedere del progresso tecnologico degli ultimi anni, è la Calabria ad avanzare un espediente alternativo: il Centro di Simulazione eSport oN3 di Quattromiglia, infatti, tramite l’ausilio dei simulatori di guida, apre le porte agli aspiranti piloti, offrendo loro una soluzione economica e divertente.

Prenderà il via domani, mercoledì 1 Luglio, alle 21, il primo Campionato sui simulatori di guida che regalerà al vincitore un corso di tecnica di guida sportiva.

Preludio, questo, di una seconda competizione nazionale – sempre sui simulatori – che vedrà i migliori piloti classificati ricevere come premio un corso di guida sportiva in pista reale, affiancati da un team di ingegneri, telemetristi ed istruttori.

Tale corso avrà anche l’obiettivo di decretare, tra i classificati di cui sopra, il candidato meritevole di un sedile del team SRZ a bordo della Formula Predator PC010 (per l’intero campionato a seguire) e, in aggiunta, di una ricompensa economica.

Un vanto tutto calabrese, il centro eSport oN3 di rende, che proprio grazie all’ausilio dei simulatori punta ad abbattere le barriere economiche, offrendo l’opportunità ai ragazzi più promettenti di muovere i primi passi in una eventuale carriera nel MotorSport.

 

In bocca al lupo a tutti i nostri futuri astri dei motori…

 

I commenti sono chiusi.