Lettera 2.0: “Cara Governatrice, perchè non chiediamo agli studenti di fare i tamponi?”

Riceviamo la lettera da Paolo Fuoco, rivolta al Presidente della nostra regione Calabria:

 

 

Buongiorno, sono un papà di tre figlie che come tanti ragazzi a giorni inizieranno la scuola e ovviamente con questo problema del Covid siamo tutti molto preoccupati.

Ho visto che lei è un presidente di polso e lo sta dimostrando con i fatti, e volevo chiederle, visto che in Italia nessuno lo ha fatto e stiamo vedendo che i focolai aumentano e adirittura alcune scuole sono già tutte infette e chiuse, perché non fate fare i tamponi ai ragazzi presso un ASL, un ASP o anche un furgone medico 3 giorni prima dell’inizio della scuola?

In modo tale da eliminare già in primis i contagiati e gli asintomatici. Così le scuole con le dovute precauzioni saranno già pulite senza virus…

Ovviamente io non conosco i costi dei tamponi ma credo che una cosa del genere e con le future conseguenze non abbia costi, e poi a livello politico lei darebbe un esempio a tutta l’Italia, compresa i suoi colleghi.

Mi auguro che lei legga questa lettera e che intervenga in merito. Grazie.

Palmo Fuoco