Notizie ed informazioni di Cosenza e Provincia

Lettere 2.0: “Grazie all’angelo che ha fatto nascere il nostro Samuel. Sei una persona speciale”

Riceviamo la lettera di ringraziamento del felicissimo neo-papà Roberto:

 

Alle ore 00:32 del 7 maggio 2022 sono diventato per la prima volta Papà. Voi direte: sì bellissimo, ma niente di così strano?!

La nostra avventura inizia circa 20 giorni fa: in ospedale per un tracciato di routine che diventa ricovero per tenere sotto controllo mamma e bimbo. Sapevamo già che la nascita doveva arrivare un po’ prima del previsto, ma mai immaginavamo un’attesa nell’attesa, un ricovero di 17 giorni che sono sembrati davvero infiniti.

Non mi nascondo dietro un dito: è stato abbastanza difficile, ma ci ha portato all’amore più grande della nostra vita.

Fondamentale, non scontata e non dovuta, in questa esperienza, per mia moglie, per mio figlio e anche per me, è stata la presenza di una persona meravigliosa: MARIA CANNATARO, ostetrica del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, professionista preparata e cosciente che svolge il suo lavoro al meglio ma che allo stesso tempo non si limita al suo semplice compito professionale, prendendosi cura di intere famiglie.

Ci tengo a sottolineare che Maria non ci conosceva al di fuori del reparto, altro ulteriore motivo di plauso alla sua persona perché ha fatto tutto ciò in maniera spassionata, non ci siamo mai incontrati per strada prima del 20 aprile, eppure è stata fin dal primo giorno per mia moglie, e anche per me, una certezza: eravamo tranquilli grazie a lei e anche nei momenti in cui la stanchezza faceva da padrona, la sua presenza ci ha dato la forza e la pazienza per affrontare qualsiasi piccolo passaggio con i giusti sentimenti.

Ora mi rivolgo direttamente a te: grazie Maria per aver sopportato le mie preoccupazioni, calmato i miei stati di ansia con la parola giusta e la giusta spiegazione; per non esserti sottratta nemmeno un solo secondo alla tua professione, bensì per essere andata oltre; per esserti presa cura della mia famiglia, per averci rassicurato e aiutato a capire cosa stava succedendo, anche la più piccola banalità.

Grazie perché senza di te Samuel non sarebbe arrivato in tutta questa serenità e Marianna non sarebbe riuscita ad affrontare tutto nel modo in cui ha fatto, vista la tanta stanchezza che ci portavamo addosso.

Sei stata fondamentale e non lo dimenticherò mai. La nostra gioia più grande o come dici tu il tuo NIPOTINO, è arrivato finalmente ed è anche grazie a te. Penso di non aver mai incontrato in tutta la mia vita una persona educata, pacata e rassicurante come te…SEI UNA PERSONA SPECIALE

Ti sarò per sempre grato.

Roberto Crocco