Lettere 2.0: “Vi racconto la mia battaglia per aprire un negozio a Cosenza”

La nostra lettrice Manuela vuole condividere con noi la sua esperienza “paradossale”…

 

 

 

Cosenza ? Ve la racconto la nostra Cosenza.

Cosenza è quella città in cui cerchi di aprire un negozio in centro. Spendi soldi ed energie. Ti fai in 4 per fare tutto in regola….

Spremi così tanto le tue meningi per rendere il tuo negozio un posto bello, piacevole e accontentare ogni cliente che non pensi ad altro.

Ci sei… Sei pronto… Devi presentare carte su carte su carte, e richiedere permessi, e richiedere autorizzazioni… Intanto, per portarti avanti, inizi a fare gli ordini ai fornitori (= €) E poi… Taaac… Nuova LEGGE da giugno 2019: “NON BASTA PIÙ L’AGIBILITÀ DELL’INTERO STABILE, CI VUOLE L’AGIBILITÀ DEL SINGOLO LOCALE”…

Ok. Dai. Non ci abbattiamo. Quanto ci vorrà? Non casca il mondo se l’apertura verrà ritardata di qualche giorno.

Siamo dicembre…

I giorni passano… In realtà passano intere settimane e tu sei lì ad aspettare una, e sottolineo, UNA carta.

Intanto arriva la merce… E bhe si… Arriva anche l’ansia perché inizi a capire che quella merce va pagata… E come se non incasso?

Passano altri giorni e, invece di arrivare la famosa carta, arriva una notizia:
“C’È UN PROBLEMA. IL LOCALE NEL 1950 È STATO ACCATASTATO COME USO ABITATIVO.
IL PROBLEMA È RISOLVIBILE MA NON RIUSCIRAI AD APRIRE PRIMA DI MARZO”

….. Marzo????? MARZOOOOO

Ora la mia domanda è questa:  Per circa 20 anni in quello stesso locale io ci ho lavorato…

Fino al 31 ottobre 2019 il mio ex capo ha pagato spazzatura come NEGOZIO, acqua come NEGOZIO….

Addirittura a metà 2019 sono venuti dei Tecnici del comune che stavano eseguendo dei controlli in TUTTE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI per vedere che tutto fosse a norma (no soppalchi, insegna lunga massimo 2 mt, bla bla bla…) e, UDITE UDITE, avevano un foglio con tutte le attività segnate… Uuuuh in quell’elenco c’era anche l’attività del mio ex capo…

Quindi… In questo locale c’era o no un negozio???

Bene… Oggi inizia la mia battaglia….!!!

 

(Manuela Cagnazzo)

 

I commenti sono chiusi.