“L’illusione del melograno”: ultimo libro del cosentino Marcostefano Gallo

Marcostefano vive nel cosentino e oltre ad essere scrittore è anche musicista e frontman dei Noir Col

 

 

 

Marcostefano è laureato in Storia dell’arte ma è da sempre trascinato da una passione insaziabile per la letteratura.

Ha esordito nel 2007 con “L’arte di uccidere”, continuando con “L’infinito per me”, “La vendetta ha il mio stesso nome”, “Circo Dovrosky”, “La fragilità dei Palindromi”e “Lo strano caso del Rêverie”.

Il suo ultimo libro, in uscita il 28 ottobre, è “L’illusione del melograno”, edito da Pellegrini.

Un romanzo molto avvincente che racconta la storia di Tancredi, proprietario dell’unica farmacia del piccolo borgo calabrese di Lirola.

Tutte le azioni della sua vita sono scandite dalla volontà della madre, che ne determina ogni passo.

Tancredi è come un animale in cattività, inconsapevole della propria natura e di come si viva un’esistenza normale.

Ma il destino verso il quale tutti a volte sentiamo di essere incanalati rivela le sue carte nella maniera più inaspettata.

Una casa abbandonata, una storia celata dagli anni e dal silenzio cambierà la vita di Tancredi e di tutte le persone che gli stanno intorno, ribaltando e mescolando quelle che credeva fossero le certezze della sua fredda esistenza.

La bugia diventa verità, la verità menzogna, in un vortice di rivelazioni e scoperte che porterà alla luce un terribile segreto.

 

 

 

Per info e ordini: pellegrinieditore.it