L’industria della movida rischia di chiudere. «Se “salta” l’estate è finita»

L’allarme del Sindacato italiano dei locali da ballo.

 

 

“«Se si dovesse prorogare la chiusura delle discoteche e dei locali da ballo fino al 2021, o comunque oltre l’estate, il 90% delle strutture chiuderebbe definitivamente». È l’allarme lanciato da Rodolfo Rotundo, segretario Sindacato italiano locali da ballo (Silb) per la Calabria centrale e titolare della nota discoteca Atmosfera di Borgia”

Fonte ed articolo completo qui: Corriere della Calabria

I commenti sono chiusi.