Nuova Apertura: Inaugurato a Cosenza lo studio di nutrizione di Maria Letizia Campanella

Per la rubrica delle nuove aperture sul nostro territorio riceviamo anche la segnalazione della giovane biologa nutrizionista M.Letizia Campanella

 

 

Ha aperto in Via Gaudio 48 a Cosenza lo studio della nostra Maria Letizia, giovane professionista cresciuta nella nostra Università di Arcavacata.

 

Conosciamo meglio Maria Letizia:

 

Consegue la laurea triennale nel 2015 in Scienze della Nutrizione presso l’Università della Calabria.
Nel 2014 svolge un’attività di tirocinio presso l’Ospedale Civile dell’Annunziata di Cosenza nel reparto di neonatologia.
Nel 2017 diventa socia attiva dell’Associazione Nutrizione Umana.
Nel 2018 consegue la laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione sempre presso l’Università della Calabria.
Parallelamente svolge un’attività di tirocinio nell’istituto industriale “Monaco” di Cosenza nel quale insieme all’Associazione Nutrizione Umana fa da educatore alimentare e compie visite nutrizionali sugli alunni delle classi del biennio dell’istituto.
Entra a far parte dell’associazione ASBC (associazione scientifica biologi calabresi).
Durante il suo percorso universitario ha scoperto e coltivato la passione per il mondo della nutrizione che approfondisce grazie a svariati corsi, partecipando a convegni organizzati da varie associazioni della sua regione e della sua università.
Nel dicembre 2018 consegue l’esame di stato presso l’università della Calabria abilitandosi per svolgere la professione di Biologo.

 

Ci siamo fatti raccontare come si svolge l’attività nel suo studio:

La visita nutrizionistica consente allo specialista di valutare lo stile di vita e le abitudini alimentari della persona, lo stato di salute nel suo complesso ed eventuali patologie, gli obiettivi da raggiungere insieme attraverso un percorso di educazione alimentare.

Questa serve per aiutare la persona a perdere peso, prevenire l’invecchiamento precoce con un’alimentazione controllata, imparare a conoscere gli alimenti, prevenire e combattere a tavola diversi ma comuni problemi, quali: colesterolo, diabete ipertensione, reflusso gastrico, cistiti, ritenzione idrica, gonfiori addominali, intolleranze alimentari, ecc.

Durante il primo incontro, il nutrizionista effettua un’anamnesi completa della persona:

– Storia delle patologie della famiglia e del paziente
– Informazioni sulla storia del peso del paziente
– Eventuali oscillazioni di peso negli anni, diete in precedenza
– Rilevamento di altezza, peso, circonferenze, BMI (Indice di massa corporea), BM (Metabolismo basale a riposo), grasso viscerale, rilevazione del grasso sottocutaneo tramite plicometria, valutazione del fabbisogno energetico

…ed in seguito si consegna il menù (piano alimentare) tramite e-mail.

Lo specialista, inoltre, fornirà informazioni utili sulle modalità di preparazione e di cottura dei cibi, sui prodotti da eliminare, limitare o preferire, ecc.

Con il nutrizionista sono previsti anche incontri successivi alla consegna del piano alimentare. Questi permettono allo specialista di aiutare il paziente a perserverare nel raggiungimento degli obiettivi, anche superando le eventuali difficoltà.”

 

In bocca al lupo Maria Letizia 🙂 

Questi i suoi contatti:

Facebook: Dott.ssa M.Letizia Campanella Biologa Nutrizionista
Instagram: nutrizionistaletiziacampanella
Cell: 346/6814367

 

I commenti sono chiusi.