Arriva il “MEP” anche in Calabria. I vandali (poetici) di Rossano

I muri della città sono stati tappezzati da versi scritti da autori anonimi. Anche in Calabria prende piede il Mep, con l’obiettivo di emancipare il sublime a danno della decadenza delle comunità

 

 

“Non in molti ci hanno fatto caso, anche perché sembrano dei qualsiasi volantini appiccicati ai muri. Ed invece, a ben vedere, Rossano nell’ultima settimana è stata tappezzata di poesie.
Sì, proprio poesie, soprattutto in luoghi e su muri “sporchi”, come a voler lanciare un segnale chiaro ed inequivocabile: la poesia riordina l’anima.”

Fonte ed articolo completo qui: Corriere della Calabria

I commenti sono chiusi.