Carenza idrica a Cosenza. Assessore De Cicco annuncia controlli a tappeto nelle frazioni per evitare dispersioni

Controlli a tappeto nelle frazioni con l’ausilio dei vigili urbani e sanzioni nel caso siano rilevate delle violazioni

 

 

 

“A dichiararlo è stato l’Assessore alle Frazioni e Quartieri e alla Manutenzione delle strade e della rete idrica, Francesco De Cicco, a seguito della carenza idrica che si sta verificando in questi giorni in città.

“A determinarla – sottolinea l’Assessore De Cicco – anzitutto la condizione di siccità che è propria del periodo estivo e che, sommata alla mancanza di capacità di accumulo e regolazione, determina, inevitabilmente, una sensibile diminuzione degli apporti.

Quel che maggiormente ci preoccupa e che in questi giorni ha concorso a determinare una riduzione della portata non adeguata al soddisfacimento del fabbisogno della cittadinanza – afferma ancora De Cicco – sono anche gli sprechi delle risorse idropotabili che abbiamo registrato nelle frazioni di Muoio Grande e Muoio Piccolo, Mussano, Gergeri, Donnici Superiore, Borgo Partenope e Sant’Ippolito.

Non è tollerabile che in queste aree del territorio della città si verifichino abusi ed utilizzi impropri dell’acqua. Su questo fronte saremo inflessibili e da subito – ha detto ancora l’Assessore De Cicco – avvieremo sopralluoghi e verifiche accurate, con l’ausilio della Polizia Municipale, per far emergere ogni forma di abusivismo.

Nel contempo – ha concluso De Cicco – confidiamo nel buon senso di ogni cittadino affinché, in una situazione come quella attuale, già difficile a causa della siccità, non vengano posti in essere altri comportamenti che non tengano presente il corretto utilizzo delle risorse idriche”.”

 

Fonte: Comune Cosenza