Controlli Arpacal sulle acque di balneazione calabresi. Ispezionate quelle di 30 comuni

Obiettivo è verificare il rispetto dei limiti di legge per i parametri di enterococchi intestinali ed escherichia coli

 

 

“Tra poco più di due mesi inizierà la stagione estiva 2019, che per la nostra regione inevitabilmente è sinonimo di mare, visto che sono oltre 7.400 i chilometri di costa calabrese suddivisi in tutte e 5 le province.

In Provincia di Cosenza i comuni esaminati sono stati: Calopezzati, Cariati, Crosia, Grisolia, Mandatoriccio, Pietrapaola, Paria a Mare, San Nicola Arcella, Rossano, Santa Maria del Cedro, Scala Coeli, Scalea, Tortora”

Fonte ed articolo completo qui: QuiCosenza.it

 

I commenti sono chiusi.