Ieri a Cosenza la manifestazione in modalità drive-in “Riprendiamoci la nostra Dignità”

Riceviamo comunicazione della manifestazione di ieri sera:

 

 

“Si è tenuta ieri, 29 novembre 2020, la manifestazione pacifica in drive-in all’uscita autostradale di Cosenza Sud, per rivendicare i diritti dei cittadini Cosentini e Calabresi. Il tema della manifestazione è stato: “Riprendiamoci la nostra Dignità”.

Numerosi e sicuramente di rilevanza gli interventi dei vari partecipanti.

Organizzata da Luigi Lupo, il coordinatore di “Calabria Prima Di Tutto”, e Francesco De Cicco, Assessore Del Comune di Cosenza, è stata un successo di partecipazione, di organizzazione, di compostezza ma soprattutto di contenuti.

Tanti i punti di discussione legati alla mala politica, alle problematiche legate a un sistema sanitario allo sbando, alla situazione di disagio legata al commissariamento della sanità e alle carenze infrastrutturali che hanno fatto sì che all’insorgere di questa pandemia mondiale, i Calabresi, compresa la propria economia, è andata a fondo. E poi ancora debito pubblico, degrado, emigrazione, povertà …e tanto altro ancora.

Proficue le proposte del movimento Calabria Prima di Tutto che ha avanzato soluzioni per la riqualificazione ambientale, la valorizzazione del territorio, lo sviluppo turistico, il riconoscimento delle zone franche con programmi di defiscalizzazione e decontribuzione rivolte alle imprese, tutela dei diritti di tutti affinchè la meritocrazia sia l’unico principio da attuare.

Si è ribadito il concetto che è necessario che la politica si adegui e si adoperi per far crescere il territorio, che si prenda consapevolezza che non si può più aspettare, non si può più rimandare ma bisogna esigere, ed esigere tanto perché la Calabria è terra ricca, ricca di prodotti, storia, bellezza, mare, coste, montagne, colline, di valori perduti da recuperare.

Bisogna restituire ai Cosentini e al Popolo Calabrese la dignità e un futuro.”