La tesi di laurea copiata all’Unical e il ruolo della docente assenteista

La relatrice, assente perché impegnata in un convegno all’estero, sospesa per cinque mesi nel 2015

 

 

“Si tinge di giallo la clamorosa vicenda della tesi di laurea costruita con il copia-incolla, scoperta dal presidente della commissione, Enrico Caterini, durante la seduta di laurea. Un lavoro che si scoprirà inedito soltanto per il 4 per cento.

La vicenda è scoppiata in maniera fragorosa nelle prime ore della mattinata del 24 aprile. Al cubo 3b dell’Università della Calabria ci sono sedici ragazzi pronti a discutere la loro tesi di laurea magistrale in giurisprudenza. Il colpo di scena arriva subito. La prima della lista è una ragazza del cosentino. Il professor Caterini però, con l’ausilio di un apposito software, fa emergere il clamoroso plagio, e sospende la seduta.”

Fonte ed articolo completo qui: LaCNews24

 

I commenti sono chiusi.