Lamezia, produceva moneta virtuale sfruttando i pc dell’aeroporto: denunciato dipendente

Aveva approfittato della sua posizione lavorativa per installare un malware e sfruttare l’infrastruttura informatica della Sacal

 

 

 

“L’addetto all´infrastruttura informatizzata dell’aeroporto di Lamezia Terme aveva avviato il business illegale nella convinzione di passare inosservato. Ma i tecnici della Sacal, allarmati da alcune anomalie, hanno immediatamente informato la Polizia di frontiera.”

 

Fonte e articolo completo: LaCNews24