Lettere 2.0: “La mia esperienza positiva al pronto soccorso di Cosenza”

Riceviamo la testimonianza di un nostro lettore

 

 

 

“Buona sanità al pronto soccorso di Cosenza.

Il 20 luglio alle h 16.18 facevo accesso al pronto soccorso di Cosenza per una fibrillazione attutale.

Venivo preso in carica dalla dott.ssa Sinopoli che effettuava visita e prelievi e mi sottoponeva ad un massaggio del glomo carotideo, di cui non sapevo nemmeno l’esistenza, per abbassare subito il battito cardiaco.

Una persona di grande competenza, come anche l’infermiera che effettuava il monitoraggio e i prelievi.

Alle h 20:00, al passaggio di turno, venivo assegnato alla dott.sa De Paola anche lei di elevata professionalità come l’infermiere Antonio.

In solo nove ore (con continuo monitoraggio cardiaco) venivo dimesso con diagnosi e cambio farmaci.

Posso solo che ringraziare le due dottoresse, gli infermieri e gli oss che mi hanno fatto sentire a casa, personale molto competente, senza dimenticare la grande Mirella (se ricordo bene il nome) che combatte al triage.

Anche questo è l’ospedale di Cosenza dove solo due medici di pronto soccorso devono fare una corsa tra emergenza e tende Covid.”

 

Grazie di cuore

Leonetti Marco