Lo strano “silenzio” dei due Putridarium di Cosenza

“Oggi vi portiamo in due luoghi di Cosenza avvolti nel mistero e nel “silenzio”.”

 

 

Il putridarium è un ambiente funerario “provvisorio”, in genere sotterraneo, dove erano presenti le cosiddette tombe a scolatoio, delle piccole cavità o nicchie di pietra a forma di sedia, in cui si appoggiava il cadavere per fargli perdere i liquidi…

Questa doveva essere la realtà anche delle cripte delle chiese del SS. Salvatore e di San Domenico a Cosenza, dove oggi sono visibili solo i sedili di pietra.

Fonte ed articolo completo qui: Misteryhunters.it