“Lockdown”, il corto di due ragazzi cosentini è stato selezionato per due Festival internazionali

Aggiornamento riguardante il cortometraggio “lockdown”

 

 

 

Il cortometraggio, come avevamo già scritto in passato, tratta il tema delicato del coronavirus e di conseguenza del lockdown.

Un ragazzo, comune, deve affrontare la solitudine e il distanziamento dalla ragazza, che abita in un altro comune.

Il film è diretto da Emanuele Covello e scritto da Marco Roccia.

Le riprese sono state effettuate in provincia di Cosenza, a Rende, però ovviamente in un sola casa, trattando il tema del distanziamento sociale e della chiusura.

Queste le parole del regista Emanuele: «Siamo contenti di informarvi che questo cortometraggio, oltre ad essere parte della mostra “Intrecci Contemporanei” presso il museo del presente a cura di Roberto Sottile, è stato anche selezionato per due Festival internazionali : “Lift-off Global Film Festival”, uno situato a Londra e l’altro negli Stati Uniti.

Forse c’è davvero una speranza per il cinema anche qui al sud e noi ce la metteremo tutta.».

 

Bravi ragazzi

In bocca al lupo 🙂