Mancano i soldi per l’emergenza abitativa e le famiglie “occupano” il Comune

Sono 180 le famiglie cosentine che rischiano di rimanere senza il sussidio

 

 

 

“Il 13 dicembre hanno perso la casa che gli era stata assegnata dal comune. Il tempo e le infiltrazioni dell’acqua hanno deteriorato il tetto di un vecchio edificio che si trova nel rione popolare della “Massa” e i Vigili del Fuoco insieme ai Vigili Urbani altro non hanno potuto fare che vietarne l’uso.”

Fonte e articolo completo: Corriere della Calabria

 

I commenti sono chiusi.