Nel cosentino: troppi incidenti in montagna per cercare funghi

L’appello dei vigili del fuoco alla prudenza è rivolto ai numerosi cercatori di funghi.

 

 

“Una settimana fa un cercatore è morto nei pressi di Lungro colto da malore, mentre solo ieri l’ultimo dei tanti salvataggi. Un anziano di 68 anni di Pietrafitta si era perso in Sila nella zona di Barrichella, vicino Lorica in Sila ed è stato ritrovato dopo alcune ore dagli uomini della Forestale, vigili del fuoco e Soccorso Alpino e Speleologico Calabria.”

 

Fonte e articolo completo: Qui Cosenza

 

I commenti sono chiusi.