«Occlusione intestinale scambiata per gastroenterite»: muore 52enne a Crotone

I familiari hanno presentato una denuncia contro i sanitari dell’ospedale “San Giovanni di Dio” per far luce sulla vicenda

 

 

“Secondo quanto affermano i due legali nel comunicato, “Tomaino, era stato portato in ambulanza da Cirò Marina, suo paese di residenza, nel pronto soccorso dell’ospedale di Crotone dove accusava dolori all’addome. Immediatamente i sanitari del pronto soccorso decidevano di ricoverarlo nel reparto di chirurgia con diagnosi di ‘occlusione intestinale’. Giunto al reparto, Tomaino veniva ulteriormente visitato dal chirurgo di turno il quale tranquillizzava sia lo stesso paziente che i propri familiari sostenendo che si trattava di ‘gastroenterite’ e non di occlusione intestinale”.”

 

Fonte ed approfondimenti qui: LaCNews24