Protesta in corso a Cosenza degli addetti del servizio trasporto disabili

In questo momento davanti al comune di Cosenza:

 

 

Riceviamo la segnalazione delle 34 persone che in questo momento stanno manifestando in piazza dei bruzi, davanti al comune cosentino:

E’ a rischio il servizio trasporto disabili che gia dall’emergenza coronavirus da 80 ore mensili (500€) è stato portato a 30 ore mensili (200€)…

Alcune famiglie monoreddito si trovano con scadenza bando a fine ottobre e non viene concessa la possibilità di rinnovarlo.
22 dei 34 che siamo qui oggi, lpu, non sono mai stati stabilizzati. Il servizio trasporto disabili, accompagnamento dializzati, assistenza domiciliare è a rischio di perdita e per noi vale la fuoriuscita dal mercato del lavoro.

Stanno preparando un bando con fondi fna che non ci garantisce la nostra continuità lavorativa da 22 anni.

Vi preghiamo di darci voce in questa nostra battaglia.