Rossano: Padre di famiglia s’incatena davanti a centrale Enel

Protesta dipendente imprese indotto. Sciopero maestranze esterne

 

 

“Un uomo, Giuseppe Aprigliano, di 56 anni, sposato e padre di due figli, si è incatenato davanti ai cancelli della centrale Enel in contrada Sant’Irene nel territorio di Rossano dopo la scadenza del contratto a tempo determinato. Aprigliano, assunto nell’indotto della centrale Enel nel 1978 ha sempre lavorato come cuoco della mensa, chiusa circa due anni fa.”

Fonte ed articolo completo qui: Ansa

 

I commenti sono chiusi.