Terremoto – “Militare sente urla dal settimo piano e corre a salvare un’anziana allettata”

Una nostra lettrice ci racconta quanto accaduto oggi pomeriggio durante il terremoto

 

 

 

E’ successo di fianco la caserma di Via Panebianco a Cosenza. Ho avvertito la forte scossa e presa dal panico ho avuto subito l’istinto di scappare. Purtroppo vivendo al settimo piano e con mamma allettata eravamo condannati a dover restare a pregare per una grazia in casa.

Terrorizzata mi sono riversata sul balcone ad urlare in cerca di aiuto …dove le mie grida sono state avvertite da un uomo in divisa che usciva dalla caserma…

Il militare si è fatto 7 piani a piedi in un nano-secondo, mettendo mamma sulla carrozzina e conducendoci fuori dal palazzo.

Alla luce di come sono poi andati i fatti non ci sarebbero più state scosse e quindi saremmo anche potute restare in casa… ma credetemi, per noi è stato un angelo sceso dal cielo in quel momento… e mi sento di volerlo pubblicamente ringraziare.

Un riconoscimento di cuore al sergente maggiore Cozza Massimiliano.

…ad averne servitori della patria come lei!!! Che Dio la benedica

 

(Stefania C.)

 

I commenti sono chiusi.