Calabrese strangola la fidanzata e poi chiama i carabinieri: “Venite, l’ho uccisa”

È successo questa mattina a Furci Siculo, in un condominio nella zona nord del paese del messinese

 

 

 

“La vittima, riporta Repubblica che pubblica anche le foto, è Lorena Quaranta, studentessa di Medicina all’Università di Messina e originaria di Agrigento.

Il compagno, Antonio De Pace, anche lui studente di Medicina ma di Vibo Valentia, l’avrebbe strangolata e poi chiamato i carabinieri per denunciare quanto accaduto.”

Fonte ed articolo completo qui: Repubblica.it

 

I commenti sono chiusi.