Cosenza, allarme rosso all’Asp: rischia di saltare il piano assunzioni

A Cosenza la situazione è da allarme rosso

 

 

 

“Mancano medici, infermieri, operatori sociosanitari, tecnici (in totale servirebbero 1.200 assunzioni per riequilibrare la pianta organica dell’Asp) indispensabili per far ripartire i tanti reparti chiusi dai pensionamenti.”

 

Fonte e articolo completo: Gazzetta del Sud

 

I commenti sono chiusi.