Il ragazzo che si era addormentato sul materassino: era in Calabria, non in Sicilia

La Capitaneria di Porto di Reggio Calabria lo ha trovato nascosto tra gli scogli

 

 

“Le notizie diffuse dalla Capitaneria di Porto di Reggio Calabria dicono che è stato recuperato a diverse miglia dalla riva, vicino alle coste di Messina. Invece, carabinieri e alcuni gestori di lidi balneari, affermano che Luigi Vazzana, 28 anni, naufrago per sei ore, è stato recuperato a poche centinaia di metri dalla riva. Era nascosto tra gli scogli con alle spalle l’ombra del Castello Ruffo di Scilla”

Fonte ed articolo completo qui: Corriere.it

 

I commenti sono chiusi.