Nuovo bollettino Ministero della Salute: In Calabria 515 nuovi positivi nelle ultime 24 ore. Nel cosentino 83

Il Ministero della Salute pubblica i nuovi dati dell’epidemia relativi alla nostra Regione.

 

 

Su 3.070 tamponi che sono stati processati nelle ultime 24 ore ne sono riultati positivi in tutta la regione 515.

I casi sono così suddivisi per province:

Cosenza: 83
Reggio Calabria: 165
Catanzaro: 53
Crotone: 97
Vibo Valentia: 27

In totale abbiamo in Calabria 9.367 positivi, di cui 415 (+20) ricoverati e 46 (-1) in terapia intensiva.

Per fortuna si registrano anche 115 dimessi/guariti, contro, purtroppo, 11 nuovi decessi nelle ultime 24 ore.

Fonte: Ministero della Salute

 

 

 

Il Bollettino ufficiale della Regione Calabria:

“In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 330.399 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 337.603 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 13.027 (+515 rispetto a ieri), quelle negative 317.372. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI 2.790 (142 in reparto; 17 in terapia intensiva, 2631 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 808 (720 guariti, 88 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 1.457 (74 in reparto; 19 in terapia intensiva; 1364 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 561 (513 guariti, 48 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 828 (51 in reparto; 777 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 270 (264 guariti, 6 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 602 (15 ricoverati, 587 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 159 (148 guariti, 11 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 3.333 (133 in reparto; 10 in terapia intensiva; 3190 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.734 (1675 guariti, 59 deceduti).

– Altra Regione o stato estero: CASI ATTIVI 357 (357 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

I ricoverati del setting fuori regione e dei migranti sono stati inseriti nelle colonne dei rispettivi reparti di degenza; tra i 46 ricoveri presso l’ospedale di Catanzaro, 5 sono riferiti a persone non residenti. Tra i 115 ricoverati presso l’Azienda ospedaliera di Cosenza tre sono non residenti; la paziente dimessa a Cosenza è stata inserita tra i guariti del setting fuori regione; la paziente deceduta a Cosenza è stata inserita tra i deceduti del setting fuori regione.

I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 83, Catanzaro 53, Crotone 97, Vibo Valentia 27, Reggio Calabria 165. Altra Regione o stato estero 90 sbarcati a Roccella Jonica.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 240.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile.”