Tragedia a Reggio, entra nello stadio e usa la porta per impiccarsi

Sarebbe entrato nell’impianto scavalcando una recinzione. Il corpo è stato ritrovato stamattina ma la morte risalirebbe alla notte scorsa

 

 

“Un uomo di circa 40 anni di cui non é stata resa nota l’identità è entrato la scorsa notte nello stadio “Granillo” di Reggio Calabria è si è tolto la vita impiccandosi alla traversa della porta di calcio situata sotto la curva Sud dello stadio in cui gioca la Reggina.”

Fonte ed articolo completo qui: QuiCosenza.it