Violentata e ridotta in schiavitù per 10 anni, condannato il “mostro” di Gizzeria

È stato condannato a venti anni di reclusione Francesco Rosario Alosio Giordano

 

 

 

“La Corte d’Assise di Catanzaro ha ritenuto il 56enne di Gizzeria responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, lesioni personali aggravate, riduzione in schiavitù.”

 

Fonte e articolo completo: corrieredellacalabria

 

I commenti sono chiusi.