Coronavirus, ricostruita la catena dei contagi tra Fiumefreddo e Rogliano

Fino a questa mattina, la ricostruzione dei contatti dei due casi ha permesso di risalire a 17 contatti stretti per il caso del tirreno ed altri 20 contatti nel Savuto

 

 

 

“Le due inchieste epidemiologiche sono state avviate quasi contemporaneamente e sono partite sul Tirreno dal caso positivo di una operatrice sanitaria residente nella Capitale e da una novantenne originaria di Rogliano, residente in Val D’Aosta”

Fonte ed articolo completo qui: QuiCosenza.it