Domani 5 maggio si celebra la “Giornata Internazionale delle Ostetriche”

Riceviamo il seguente comunicato da Rita Domanico, Presidente Ordine della Professione Ostetrica di Cosenza

 

 

 

“Il 5 maggio si festeggia la giornata mondiale delle Ostetriche, e per il secondo anno ci vede costrette a non poter organizzare in presenza eventi divulgativi e di confronto anche tra professionisti del settore.

Noi, come Ordine della Professione Ostetrica di Cosenza insieme a tutte le iscritte, abbiamo voluto comunque sottolineare l’importanza di questa giornata, esprimendo vicinanza a tutte le donne della città di Cosenza e provincia, anche in questo momento storico di allontanamento fisico, imposto dalla pandemia covid-19.

Abbiamo scelto un immagine forte, ma nel contempo molto rappresentativa per la mostra categoria.

Troppo spesso dimenticata e poco citata nell’impegno per la lotta contro la pandemia.

L’ostetrica c’è, è presente e vive e soffre con ancora più impegno l’attuale contesto.

È coinvolta in toto, con tutti gli attori, nel vivere il percorso nascita che la mette ancora in più criticità perché dà sempre l’ostetrica è mani, cuore, contatto e sostegno fisico e mentale.

È impegnata in diversi setting, prevenzione cura e riabilitazione e oggi assume una valenza ancora più importante perché il suo contributo non è solo intellettuale e come forza lavoro ma anche di fattivo contributo nell’aumento della natalità, nel ridurre il tasso di malattia, la riduzione della spesa sanitaria.

Troppo poco vengono citate e ricordate le professioniste Ostetriche, e di conseguenza troppo poco vengono citate le DONNE ed il loro diritto ad avere assistenza umanizzata.

D’altronde la storia della donna parla chiaro, basta ricordare le conquiste e le lotte di donne rivoluzionarie e determinate che hanno lottato e conquistato tanti diritti, come il diritto al voto, al lavoro, alla legge 194, al divorzio, e nel vedere riconosciuti tanti altri diritti.

Vorremmo che questa giornata fosse foriera anche di consapevolezza e di riconoscenza assistenziale a tutte le donne professioniste e non.

Da parte nostra parte un accorato ringraziamento a tutte le donne, le coppie e bambini che rappresentano il fulcro del nostro empowerment, e a tutte noi professioniste ostetriche che facciamo della nostra vita professionale la mission care come modello cardine assistenziale.

Buona giornata internazionale delle Ostetriche”